benvenuti su Paideia

Scuole estive sul metodo e la ricerca sociale

ATTILA !!!
il parcheggio tra gli ulivi
i vicoli del borgo vecchio
i vicoli del borgo vecchio
il magico bar dove si passano le serate in compagnia
il magico bar dove si passano le serate in compagnia

SCARICA le dispense del corso del Prof. Corbetta su regressione lineare e logistica.

SCARICA LA la seconda circolare della scuola estiva di Terravecchia per l'anno 2010 con il programma aggiornato.

SCARICA LA CIRCOLARE DELL'EDIZIONE 2010.

   Elenco degli iscritti al 22 agosto

Pagine con i programmi delle passate edizioni. Per tutte le informazioni logistiche fa fede il testo delle circolari.

Indice della pagina

Presentazione

Paideia e i dipartimenti di Scienze della Comunicazione e di Sociologia e Scienza Politica dell'Università di Salerno promuovono le scuole estive sul metodo e la ricerca sociale che si tengono a Terravecchia, località collinare nella quale il Comune di Giffoni Vallepiana mette a disposizione, in un villaggio medioevale recuperato, un centro con aule attrezzate, appartamenti arredati e ristorante.

Visita il sito dell'associazione di Terravecchia.

Guarda la puntata del 4/10/08 di Sereno Variabile, che è stata dedicata a Terravecchia

le vecchie fortificazioni
le vecchie fortificazioni
il borgo vecchio
uno degli alloggi per i partecipanti
L'arco di pietra
l'arco di pietra
l'aula grande
l'aula grande
La chiesetta
la chiesetta sconsacrata,
che sta diventando un'aula
L'abitante
l'abitante

Il Centro didattico di Terravecchia consta di:
— un'aula molto grande (130 mq. per 70 posti con meravigliosa vista sulla vallata, di un computer con videoproiettore, di uno schermo, di una lavagna luminosa per lucidi, di una lavagna a fogli mobili, 90 seggiole, quattro altoparlanti. Sono state aggiunte tende alle porte-finestre che davano sulla terrazza in modo da evitare che chi capita lì vada arrosto come è avvenuto nel 2007. La terrazza offre una meravigliosa vista sulla vallata.
— un'aula più piccola (circa 45 posti), raggiungibile scendendo due rampe di scale interne, per corsi avanzati. Quest'aula è stata acusticamente isolata dalla precedente.
— un ampio atrio per l'esposizione di libri, gli avvisi, gli incontri, il distributore di bibite
— un ampio locale per il coffee break nel piano intermedio fra le due aule didattiche

l'aula grande
l'aula grande
l'aula grande
un'altra aula da 50 posti
la vista dalle aule
la terrazza vicino all'aula

— quattro aulette (una media: 44mq, e tre piccole: 16 mq) per le esercitazioni di gruppo, con tavoli e seggiole e un totale di almeno 12 computers con pacchetto office (word e excel) + SPSS. Tutti i computer sono collegati a Internet, e la postazione può essere aperta anche dopo cena. Ci sono anche due stampanti laser per stampare i risultati degli esercizi.

momenti di studio insieme nelle aulette
momenti di studio insieme nelle aulette
momenti di studio insieme nelle aulette
momenti di studio insieme nelle aulette

Come raggiungere Terravecchia

Dall'agosto 2008 è in funzione un nuovo aeroporto a Pontecagnano, che dista 15 km da Terravecchia. Allora era collegato solo con Malpensa, Verona e Catania. Controllate se la sua rete si è ampliata.

Coloro che arrivano in macchina possono consultare le due mappe:


per raggiungere Terravecchia

Oppure consultate le istruzioni dettagliate per raggiungere la scuola (qui la versione PDF).

Per coloro che arrivano in treno il comune di Giffoni mette a disposizione dei partecipanti un servizio di navetta che compie i viaggi dalla stazione centrale di Salerno a Terravecchia nei seguenti orari:
domenica 30 sera alle ore 20.
lunedì 31 alle ore 12.
lunedì 31 alle ore 13.30.
Le navette (segnalate con una scritta Scuola Estiva e/o Terravecchia) partono dalla piazza antistante la stazione di Salerno e arrivano al parcheggio fra gli ulivi. Da lì in pochi passi si arriva alla reception dove si saldano le spese di soggiorno e dove vengono assegnati gli appartamenti.

Alla fine della prima settimana l'Associazione Terravecchia mette a disposizione:
- due viaggi da Terravecchia alla stazione di Salerno (per quanti seguono solo il primo modulo o comunque rientrano a casa fra i primo e il secondo) la sera di venerdì 5 settembre e nella mattinata di sabato 6 settembre, in orario da concordare sul posto.

All'inizio della seconda settimana l'Associazione Terravecchia mette a disposizione:
due viaggi dalla stazione centrale di Salerno a Terravecchia la sera di domenica 6 settembre alle ore 19 e alle ore 20.30 .

Alla fine della seconda settimana l'Associazione Terravecchia mette a disposizione:
due viaggi da Terravecchia alla stazione di Salerno venerdì 11 settembre alle ore 15 e alle ore 19

Un viaggio da Terravecchia alla stazione di Salerno la mattina di sabato 12 settembre alle ore 9.

Gli anni scorsi molti hanno telefonato dal treno all'architetto Soldivieri, responsabile organizzativo per conto dell'Associazione Terravecchia per ottenere un ritardo (anche di oltre un'ora) nella partenza della navetta, oppure un viaggio extra oltre a quelli previsti nella circolare.
La prima mossa danneggia i partecipanti che sono arrivati prima dell'orario previsto per la partenza della navetta, e che in questo modo si fanno ore di attesa supplementare prima di detta partenza.
La seconda mossa ovviamente costa all'Associazione Terravecchia, che così ha motivi per aumentare il costo del soggiorno l'anno dopo. E così chi fa questa richiesta molto italiana danneggia tutti, compreso eventualmente se stessi (se torna).
Di conseguenza d'ora in poi l'architetto Soldivieri è stato invitato sia da Paideia sia dall'Associazione Terravecchia a non dare alcun seguito a richieste del genere. È tenuto a farlo indipendentemente dalla sua volontà.
Pertanto tutti sono pregati di arrivare prima di una delle partenze di una navetta indicate in questa circolare. Se arrivano dopo possono:
— aspettare la navetta successiva, se è prevista;
— prendere un mezzo della SITA che parte dalla stazione e arriva fino a Giffoni, facendosi fermare al distributore IP, dove verranno recuperati in macchina se avvertiranno per telefono il sullodato architetto. Le corse durano 45 minuti e sono piuttosto frequenti sia fra le 12.30 e le 14.30 e dalle 17.30 e le 20.10. Vedere orari aggiornati sul sito www.sitabus.it.
— prendere un taxi e farsi portare al Borgo di Terravecchia, nella piazza antistante il ristorante "Il Castello".

Sistemazioni nella foresteria

Nel Borgo ci sono 15 appartamenti, alcuni dei quali nuovi di zecca. Sono stati migliorati i sentieri di accesso. Rispetto agli anni scorsi, non ci sono più letti a castello, e ogni letto ha in dotazione una sedia, un'anta nell'armadio, 1 abat-jour, 1 stecca porta-asciugamano in bagno, 1 appendino per gli abiti. I letti sono forniti della biancheria da letto, che viene cambiata ogni tre giorni. Vengono forniti anche teli e asciugamani. Gli appartamenti sono dotati di doccia, lavabo e wc. Molti sono dotati anche di cucina. Chi vuole cucinarsi uno o più pasti lo segnali al momento dell'assegnazione degli appartamenti.

Casa Davalos
uno degli appartamenti
Casa Davalos
una camera di casa d'Avalos
il ristorante e il torchio
il ristorante e il torchio

Per esplicito desiderio dell'Associazione Terravecchia, saranno ammessi alla scuola solo quelli che prenotano una di queste sistemazioni. Si fa eccezione solo per un massimo di 20 residenti nella zona che possono fare avanti e indietro dalla loro residenza abituale.

Staff

contribuiscono ad organizzare la scuola estiva:

Gregorio Soldivieri
Gregorio Soldivieri
l'architetto padre del Borgo
email:solgre@tiscali.it
cellulare 339/167 89 34
Felice Addeo
Felice Addeo
responsabile per l'informatica e tutor
email:feliceaddeo@libero.it
cellulare 338/853 27 42
Paolo Diana
Paolo Diana
responsabile organizzativo e tutor
email:diana@unisa.it
cellulare 320/422 99 69
Stefania Leone
Stefania Leone
responsabile del programma culturale
email:sleone@unisa.it
cellulare 339/699 99 15
Nicola Malloggi
Nicola Malloggi
responsabile del sito
email:webmaster@me-teor.it
Angela Delli Paoli
Angela Delli Paoli
responsabile della biblioteca
email:
Fiorenzo Parziale
Fiorenzo Parziale
tutor
email:
Pina Sorrentino
Pina Sorrentino
responsabile della comunicazione
email:

Attività extra didattiche

Durante la scuola sono previste attività extra didattiche facoltative come visite guidate, concerti, proiezioni a tema.
Nel week end intermedio sono sempre organizzate visite guidate ai luoghi più significativi del territorio circostante. Abbiamo già visitato la splendida area dei templi di Paestum, gli scavi di Pompei, l'abbazia di Padula. Sono in programma visite alle arre archeologiche di Ercolano, Velia (la patria di Parmenide), Oplontis, al quartiere saraceno e al castello di Agropoli, a vari parchi naturali del Cilento.

paestum
paestum
paestum

Queste iniziative e, in particolar modo, 'na copiella, l'orchestra stabile della scuola estiva, meritano un approfondimento. Visitate la pagina che gli abbiamo dedicato in cui si descrive lo spirito che permea tutte le attività extra-didattiche organizzate.

'na copiella, orchestra stabile

na copiella
'o tastierista               'o cantante           'o batterista ca
c'a sape                    r'o vico                suona c'a faccia
il bar dove si svolgono i concerti
Il bar dove si svolgono i concerti
foto di gruppo con orchestra stabile
foto di gruppo con orchestra stabile

       

Gruppo su Google

Per iniziativa di Francesco Sacchetti (avvenente bagnino romagnolo prestato temporaneamente al dottorato dottorato di Metodologia) è decollato un Google-group dal nome Sciapadá Summer School (per gli iniziati Triple S). Pare che sciapadá sia un omaggio al noto tombeur de femmes, nonché gestore del magico bar, Guido, che usa questo intercalare. È un simpatico modo di tenersi in contatto tra persone che hanno condiviso nei vari anni l'esperienza della scuola e poi si sono disperse ai 4 angoli della penisola. Al momento si sono iscritti una quarantina di partecipanti, con foto. Si scambiano impressioni, ricordi, saluti, e altre cose sulle quali non indagheremo.
Chi è interessato ad aderire può consultare questo indirizzo: http://groups.google.com/group/sciapada-summer-school.

Costi

La frequenza alla scuola costa poco, ma non è gratis. Per seguire la scuola si devono versare tre cifre:
— una all'Associazione Paideia (per le spese di soggiorno e viaggio dei docenti — che prestano la loro opera gratis — per il compenso e le spese dei collaboratori)
— una all'Associazione Terravecchia, per il vitto, il soggiorno, l'assicurazione, il noleggio dei computers, la pulizia di appartamenti e aule, la navetta, il coffee break etc.
— una al ristorante, per i pasti

Modalità e quote di iscrizione per coloro che risiederanno nel Borgo e sorteggi di abbuoni

Le quote di iscrizione alla scuola per coloro che risiederanno nella foresteria di Terravecchia sono:

60 euro per chi si iscrive una sola settimana;
90 euro per chi si iscrive a entrambe le settimane.

Le quote indicate qui sopra NON sono comprensive di alloggio e di vitto; per conoscere questi prezzi vedi il paragrafo sotto.

Potete iscrivervi alla scuola mandando la sola quota di iscrizione al direttore di Paideia, prof. Giovanni Di Franco, mediante bonifico bancario, usando il seguente codice IBAN di Paideia:


codice IBAN IT62M0300203260000400817517
corrispondente a Unicredit Banca di Roma, agenzia 116, via Piave, 88, Roma.
ATTENZIONE: il codice iban è cambiato rispetto all'anno scorso perché la banca di Roma è stata assorbita da Unicredit.

Le persone che si iscrivono mediante bonifico devono comunicarlo per email al direttore di Paideia, prof. Di Franco (gdifranco@unisa.it) includendo nel messaggio:
» il loro nome e cognome;
» il giorno di arrivo e di partenza;
» il tipo di sistemazione (segnalando cioè il fatto che preferiscono stare in uno stesso appartamento con le persone che più gradiscono).
Novità rispetto agli anni precedenti: circa la metà degli appartamenti ha una cucina attrezzata. Chi preferisce essere messo in un appartamento con cucina attrezzata lo segnali nella mail al direttore di Paideia.

Saranno ammessi a partecipare tutti quelli che si iscrivono a due settimane. Quelli che si iscrivono ad una sola settimana verranno ammessi fino al limite di capienza degli alloggi (75 posti) per quella settimana: gli altri andranno in lista di attesa.

Tra quelli che si iscrivono a entrambe le settimane verranno sorteggiate due restituzioni della quota di iscrizione (90 euro).
Tra i primi 30 che si iscrivono alla prima settimana settimane verrà sorteggiata una restituzione della quota di iscrizione (60 euro).
Questi sorteggi avverranno martedì 1 settembre sera.

Tra i primi 30 che si iscrivono alla seconda settimana settimane verrà sorteggiata una restituzione della quota di iscrizione (60 euro).
Questo sorteggio avverrà martedì 8 settembre sera.

Il prof. Di Franco comunicherà al coordinatore organizzativo della scuola, dr. Paolo Diana, l'ordine di arrivo delle quote e le preferenze in fatto di sistemazione, delle quali il dr. Diana terrà conto nell'assegnare gli appartamenti. I soci della SOIS che documenteranno il fatto di essere in regola con le quote avranno uno sconto di 5 euro al momento dell'arrivo a Terravecchia.

Modalità e quote di iscrizione alla scuola per coloro che non risiederanno nel Borgo

Le quote di iscrizione alla scuola per quelli che risiederanno a casa loro sono:
100 euro per chi segue solo uno dei due moduli
180 euro per chi segue entrambi i moduli.
La ragione di questa differenza con gli altri iscritti è che chi risiede nel Borgo paga una quota per l'uso delle aule e delle attrezzature compresa nelle spese di soggiorno.

Le quote di quelli che non risiederanno nel borgo devono essere versate al coordinatore organizzativo della scuola, dr. Paolo Diana (cell. 348/245.62.53) o direttamente (per quelli che lo conoscono personalmente) o mediante bonifico bancario con il seguente codice Iban:

Codice IBAN: IT41S0304975100053416285470
A fini di controllo nel caso di eventuali errori di trascrizione delle cifre, preciso che questo cc è acceso presso la Banca Sella Sud Arditi Galati (questo strano nome deriva dalla fusione di due banche).

Spese di soggiorno per coloro che risiederanno nel Borgo

Chi si iscrive solo alla prima settimana o solo alla seconda settimana (corso di Di Franco) deve versare la somma globale (caparra + saldo) di 250 euro all'Associazione Terravecchia: ciò gli dà diritto a 6 pernottamenti (dalla domenica 31 agosto o 6 settembre al venerdì 4 o 11 compresi). Il versamento avviene sul posto, all'arrivo.
Chi si iscrive a entrambe le settimane dovrà versare 350 euro anziché 500.

A differenza della quota di iscrizione (vedi sopra), queste somme possono essere versate alla Direttrice dell'Associazione Terravecchia, dr.ssa Helen Cataldo, al momento dell'arrivo. Chi vuole (magari perché preferisce non portare troppi soldi con sé, o togliersi il pensiero) può spedire la cifra indicata al seguente codice Iban, intestato all'Associazione culturale Borgo Medioevale di Terravecchia.
IBAN IT 46 V 08378 76220 000000325890
Il conto corrente è acceso presso la Banca di Credito Cooperativo.
Al momento dell'arrivo dovrà ovviamente esibire la ricevuta del versamento alla direttrice dell'Associazione Terravecchia.
Tutti i partecipanti che versano queste somme sono coperti da un'assicurazione contro gli incidenti che avvenissero entro il perimetro del Borgo durante la scuola.

Pasti:

Chi vuole può usare le cucine attrezzate presenti in alcuni appartamenti: segnali questa sua intenzione quando gli verrà assegnato un appartamento.
Altrimenti può frequentare il ristorante "il Castello", situato all'entrata del Borgo (la foto di una sala è visibile sopra), che serve colazioni pranzi e cene in orari concordati con i docenti e resi pubblici.
Al momento di consumare il primo pasto chi risiede nel Borgo versa una cifra corrispondente ai pasti che consumerà nella settimana.
Ciascuna colazione costa 5 euro;
Ciascun pranzo costa 10 euro;
Ciascuna cena costa 15 euro.
Il costo per chi frequenta sempre il ristorante è quindi di 30 euro al giorno. Ma al momento del versamento si può anche segnalare l'intenzione di non consumare alcuni pasti, ottenendo la riduzione corrispondente (5 euro per ogni colazione, 10 per ogni pranzo e 15 per ogni cena).
Chi frequenta la scuola senza risiedere nel Borgo può consumare i pasti pagandoli direttamente al personale del ristorante con le stesse tariffe.

 gli iscritti alle scuole precedenti e i loro giudizi sulla scuola (1,2Mb)

Valid HTML 4.01! Valid CSS!