scuole estive settimane invernali post-it home Staff collana attività didattiche precendenti


Terza Scuola invernale di metodologia
Roma, Facoltà di Sociologia
15-20 Gennaio 2001

Docenti e programma

Lunedì 15
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Funzioni dell’analisi monovariata. Distribuzione dei dati in categorie non ordinate (il concetto di autonomia semantica; l’importanza delle distribuzioni equilibrate; forme di rappresentazione).

Martedì 16
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Distribuzione dei dati in categorie ordinate (il concetto di relazione monotonica; la ridotta autonomia semantica delle categorie ordinali; distribuzioni unimodali, bimodali, etc.; forme di rappresentazione).

Martedì 16
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Distribuzione dei dati nelle categorie di una variabile cardinale (cardinali e quasi cardinali; la scarsa autonomia semantica e le sue conseguenze; tendenza centrale e dispersione; standardizzazione e trasformazioni logaritmiche; forme di rappresentazione).

Mercoledì 17
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
La relazione tra due variabili dicotomiche (coefficienti unidirezionali e bidirezionali; false dicotomie). Relazioni tra una dicotomia e una categoriale non dicotomica.

Mercoledì 17
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Relazioni fra due variabili con categorie non ordinate (tabelle di contingenza che valga la pena di analizzare; chi quadrato e i suoi limiti). Relazioni fra due variabili ordinali. Forme di rappresentazione.

Giovedì 18
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Analisi della varianza (eta quadrato e i suoi limiti). Relazioni tra una cardinale e una ordinale. Forme di rappresentazione.

Giovedì 18
Maria Stella Agnoli
Procedure di costruzione dei dati in sede di analisi mono- e bi-variata.
Venerdì 19
Giovanni Di Franco e Alberto Marradi
Relazioni tra due cardinali (il diagramma a dispersione; relazioni lineari e non; regressione, correlazione e relativi inganni; il coefficiente di determinazione e il controllo della linearità; cenni sull’analisi dei residui).

Venerdì 19
Maria Concetta Pitrone
Le scale a scelta forzata; come l’analisi dei dati fa emergere le differenze rispetto alle Likert tradizionali.

Sabato 20
Carmelo Lombardo
Fondamenti di analisi trivariata. Cosa si guadagna e cosa si perde.