benvenuti su Paideia

Quinta Scuola estiva sul Metodo e la Ricerca sociale

1 - 12 settembre 2007, borgo medioevale di Terravecchia (comune di Giffoni Valle Piana / Salerno)

Primo modulo: da lunedì 1 settembre alle 15 a venerdì 5 settembre alle 19

Secondo modulo: da lunedì 8 settembre alle 9 a venerdì 12 settembre alle 19

Per conoscere modalità e quote di iscrizione, e leggere una esauriente presentazione della scuola visitate la pagina precedente.

Programma del primo modulo

esposizione di libri

Durante i breaks i partecipanti potranno accedere a due esposizioni dei libri delle case editrici Franco Angeli e Bonanno (soci sostenitori di Paideia), che vendono libri su temi collegati ai corsi e su altri con lo sconto consueto.Le esposizioni sono curate dalla responsabile della biblioteca e delle attività culturali, dr.ssa Stefania Leone, ricercatrice presso l'Università di Salerno.

che succede di sera nella prima settimana?

Sin dalla prima scuola estiva i partecipanti scoprirono e adottarono un delizioso bar dove si tira tardi chiacchierando sotto le stelle e gli ulivi gustando la gelateria artigianale del padrone del bar.

In due serate da stabilire sono in programma due eventi in onore della cultura campana e meridionale:
Martedì 2 sera: Giovanni Di Franco presenta Il berretto a sonagli, una commedia scritta da Pirandello nel 1916, tradotta in napoletano, diretta e interpretata da Eduardo Di Filippo (edizione televisiva del 1981)
Giovedì 4 sera: Paola Capone ricostruisce una storia iconografica della grande scuola medica salernitana

isolati in cima alla montagna?

NO! A quelli che si stufano del bar, il comune di Giffoni può offrire, dietro prenotazione, anche una navetta ogni sera dopo cena da Terravecchia a Giffoni e ritorno.
A parte questo, Giffoni è raggiungibile in 5 minuti di macchina (e anche in meno per chi se la sente di rotolare giù dalla collina fra gli ulivi: gli scandinavi lo fanno sulla neve). Salerno, con la sua famosa movida notturna, è raggiungibile in 25 minuti.

e nel week end?

Nelle prime quattro edizioni, per quelli che non volevano tornare a casa nel week end, Paideia e l'associazione culturale che amministra il villaggio hanno organizzato visite guidate alla splendida area dei templi di Paestum, agli scavi di Pompei e all'abbazia cistercense di Padula.
Quest'anno sono previste:
sabato 6 o domenica 7 (decideremo all'inizio della settimana):
Visita alle rovine di Velia (l'antica Elea, patria del filosofo Parmenide), raggiungibile in meno di due ore di macchina. Il prof. Dini, nume tutelare dei luoghi, guiderà la visita e ci intratterrà alternando alati brani del filosofo (forse la maggiore delle tante glorie della provincia di Salerno) e sfiziose notizie sulla sua vita. A seconda del numero di aderenti alla visita, noleggeremo — pagando tutti pro quota — un pulmino o useremo macchine private.
Nel resto della giornata, se il tempo è buono, bagni di sole e/o mare sulla vicina spiaggia di Ascea, che è tra le più pulite della zona.

sabato 6 o domenica 7 (decideremo all'inizio della settimana):
Visita alla vicina miniera di ittiolo, progettata nientedimenoché da Marussia Bakunin, figlia del grande anarchico russo e chimica di fama.
Ci avvicineremo alla miniera con un pulmino e/o con le macchine private dei presenti. Poi faremo hiking (camminata) sul sentiero per raggiungerla. Chi è attratto dall'idea si deve portare scarpe adeguate.

Programma del secondo modulo

Nella seconda settimana la scuola prevede due corsi in alternativa. Gli studenti che si iscrivono alla seconda settimana devono indicare la loro scelta: il corso che ha più scelte sarà tenuto nell'aula più grande (70 posti), l'altro nell'aula più piccola (40 posti).

che succede di sera nella seconda settimana?

A parte le serate nel bar (vedi sopra), sono in programma tre eventi culturali:

Martedì 9 sera: Giovanni Di Franco presenta L'abito nuovo, una commedia scritta nel 1936 in collaborazione fra Eduardo De Filippo e Pirandello (edizione televisiva del 1964)
Mercoledì 10 sera: Vittorio Dini ci intrattiene sul tema Te Diegum: ritratto di Maradona
Giovedì 11 sera: nella grande spianata di fronte al bar, l'orchestra stabile della scuola estiva "na copiella" (con Giuseppe Guarracino alle tastiere, Eduardo Vito alla voce e Maurizio Capuano alla batteria: vedili in filmati nella pagina precedente) presenterà un repertorio di canzoni della grande tradizione napoletana. Francesco Sacchetti, reduce dai trionfi col Circ du soleil nelle lontane Americhe, si esibirà in uno spettacolo di fire dance. Com'è ormai consueto, la serata si concluderà con un ballo generale sulle note di canzoni napoletane più recenti, da Carosone in poi. Nella pagina precedente è presente un breve filmato del gran ballo del 2006, che tutti i partecipanti ricordano come evento.

locandina
la locandina col programma del concerto dello scorso anno

Staff

contribuiscono ad organizzare la scuola estiva:

Paolo Diana
Paolo Diana
coordinatore organizzativo
email:diana@unisa.it
cellulare 348/245.62.53
Gigi Guarracino
Giuseppe Guarracino
responsabile dell'attività culturale
email:giguarracino@tiscali.it
cellulare 338/299.93.00
Felice Addeo
Felice Addeo
assistente informatico
email:feliceaddeo@libero.it
cellulare 338/883.27.42

» torna alla pagina precedente

Valid HTML 4.01! Valid CSS!